Prende il via oggi la nuova iniziativa di NBM. Avevamo in mente di fare qualcosa di pratico per chi si mette in viaggio. Così abbiamo pensato a delle piccole guide, o meglio, delle Guide Piccole. Non ci troverete quasi mai quello che trovereste nelle guide più blasonate, perchè altrimenti comprereste quelle, abbiamo invece cercato di segnalare all’interno delle città che prenderemo in esame quei posti che meritano di essere visti e vissuti anche se meno famosi di altri. Iniziamo con Milano, perchè è più facile e perchè come numero zero ci sembrava la cosa più logica. Sulla nostra guida non vi consiglieremo di visitare il Duomo o Sant’Ambrogio (fatelo in ogni caso!) ma vi spingeremo verso posti meno frequentati, che si possono però rivelare assolutamente sorprendenti. Troverete alcune indicazioni su dove andare a mangiare, su dove passare una serata bevendo un aperitivo o un caffè, indicazioni su dove dormire e su dove fare un po’ di shopping. Abbiamo scelto le cose che ci piacciono e che abbiamo provato o che hanno provato persone di cui ci fidiamo. Infine abbiamo selezionato 8 posti da visitare per scoprire una Milano un po’ diversa. 8 brevi itinerari nella città da integrare, magari, con le visite più classiche. Abbiamo sicuramente lasciato fuori molte cose, come andare a mangiare un gelato al Gelato Giusto, passare una serata diversa al buffet del Circolo Lucky Seven, bere una birra al Mom Cafè di Viale Montenero, cercare libri di fotografia da MiCamera, comprare filati di lana e cotone da Lanar. Tutto quello che non abbiamo segnalato, magari lo segnaleremo nella prossima edizione. Intanto buon giro per le vie di Milano con la nostra Guida Piccola!

Milano – La guida piccola (pdf): Hi Res(7.5 Mb) –  Low Res (700Kb)

Istruzioni per l’uso: la guida è scaricabile gratis in pdf (alta e bassa definizione). Nasce come guida da stampare su foglio A3 che, una volta in mano, andrà ripiegato in 8 parti in modo da finire comodamente nelle tasche dei jeans. Piegarla non è complicato: si parte piegandola a metà per il lato più lungo (orizzontale) e, una volta fatto, la si piega per i lati verticali più corti in modo che formi una M. Volete un’anteprima per sapere come è fatta? Eccola:

Progetto grafico per NBM di Paolo Cagliero

Tutti i posti della nostra guida (e nuove aggiunte periodiche) li trovate anche nella nostra collezione Everplaces (consultabile anche via smartphone) dedicata a Milano: