Siete in partenza? Noi siamo quasi pronti per nuove avventure (no, no preoccupatevi NBM rimane qui con segnalazioni di eventi e articoli, per tenere compagnia a chi rimane a casa e a chi anche da lontano vuole seguirci) e nell’organizzare lo zaino ci siamo messi a ripensare ai libri migliori letti quest’anno e siamo qui per darvi qualche dritta se siete in dubbio su cosa portare da leggere in vacanza!

Vi segnaliamo solo questa manciata di titoli, anche se ne avremmo molti altri… Sono letture di tutti i generi e soprattutto non sempre sono novità editoriali, ma semplicemente cose che abbiamo letto e ci sono piaciute. Se avete consigli anche voi da darci, i commenti sono aperti!

Il posto delle balene (J.M.G. Le Clèzio)

Se, come me, avete un debole per le balene, per prima cosa ammirate i disegni! La storia è ben scritta ma può far scendere qualche lacrima… È un ottimo (ma velocissimo) libro con altrettanto ottime illustrazioni.

Libertà (J. Franzen)

Da fan di Franzen non posso non consigliarvi il suo ultimo lavoro, storia di una famiglia travagliata ma come sempre ben scritto. Se però siete nuovi adepti, meglio iniziare da: Le correzioni, Forte movimento e Zona Disagio.

Le terrificanti storie del Vascello Nero (C. Priesley)

Troppo spesso la letteratura per ragazzi è sottovalutata e ignorata dagli “adulti”, questo è un bel libro avvincente e misterioso e non vergognatevi a mostrare la copertina…

L’uomo dal vestito grigio (S. Wilson)

Questo libro del 1955 è stato riscoperto proprio grazie a Jonathan Franzen ed è una piacevolissima lettura, la vita di un uomo comune e della sua famiglia in una storia ben scritta che descrive la vita americana anni ’50. Ne è stato tratto un film con Gregory Peck, diretto da Nunnally Johnson.

La guerra di Alan (E. Guibert)

Un fumetto meraviglioso. La storia è la vita Alan, ormai anziano, “che ripercorre e ridisegna con l’aiuto del superbo Emmanuel Guibert la sua giovinezza in guerra”. Ottimi i disegni ma sopratutto ben raccontato, lo divorerete.

Ultima Notte a Twisted River (J. Irving)

L’ultima fatica di mister Irving è questa avvincente storia ambientata tra tagliatori di legna e fiumi gelati. Il libro non è affatto male ma, come per Franzen, se vi state avvicinando a Irving per la prima volta, vi consigliamo di iniziare da: Preghiera per un amico, Hotel New Hampshire e Il mondo secondo Garp. Oppure potreste semplicemente leggerli tutti e quattro…

Le mappe dei miei sogni (R. Larsen)

Forse questo è il libro piu strano e allo stesso tempo piu bello che abbiamo letto quest’anno: la storia di un bambino genio e dell’affascinante Smithsonian Institution. Illustrazioni magistrali di Ben Gibson e Reif Larsen!

Cinquemila chilometri al secondo (M. Fior)

Questo è il secondo fumetto che vi consiglio: delicatissimo ma allo stesso tempo capace di lasciare il segno.

Non conosco il tuo nome (J. Ferris)

Uno strano racconto di una famiglia particolare. Storia avvincente e personaggi ben delineati…vi terrà incollati fino alla fine.

Blankets (C. Thompson)

Questo fumetto è IL fumetto. Non serve aggiungere altro.

Respiro (T. Winton)

L’Australia, il surf, l’amicizia di due ragazzini tra le onde dell’oceano. La scrittura asciutta di Tim Winton travolge il lettore per un racconto mai scontato sul diventare adulti.

Quando ho imparato a respirare sott’acqua (J. Orringer)

I migliori racconti brevi che abbiamo letto quest’anno: anche questi sull’adolescenza. Anche questi tanto onesti da essere quasi dolorosi.

Conoscerete la nostra velocità (D. Eggers)

Di Dave Eggers amiamo tutto, dai libri ai progetti formativi camuffati da negozi per supereroi. Conoscerete la nostra velocità è il più dinamico dei suoi romanzi : una fuga attorno al mondo, il bisogno di andare, la velocità della vita, la confusione di due ventenni in cerca di significato.

Buchi nel deserto (L. Sachar)

 Un altro romanzo per bambini, letto in Nuova Zelanda e amato profondamente. La storia? Un ragazzino viene spedito in un campeggio estivo dove gli educatori costringono i piccoli ospiti a scavare buche tutto il giorno. Per quale motivo?

Un corpo nel lago (Indridason Arnaldur)

Uno scheletro affiora in un lago nei pressi di Reykjavík. Una vecchia Ford Falcon, l’università di Lipsia e la ex DDR. Un’indagine che scava nel passato profondo delle persone, dell’Europa della Guerra Fredda e nella storia del protagonista.

L’Eternauta (Héctor Oesterheld – Francisco Solano Lopez)

Una storia a fumetti visionaria, scritta da un grandissimo sceneggiatore “scomparso” (lui e le sue 4 figlie) durante la dittatura argentina nel 1977. Una storia che rivelava 20 anni prima tutto quello che sarebbe successo dopo. Imperdibile.

_

La foto in alto e in homepage è stata scattata da Bethan.