La strada è da sempre uno dei luoghi culto della letteratura di viaggio. Il giornalista Ted Conover la affronta con un approccio originale: seguendola in percorsi insoliti, come l’itinerario di un carico di mogano dalle foreste del Perù fino a un lussuoso appartamento di New York o raccontando viaggio di un gruppo di buddhisti attraverso il Ladahk indiano.

Ted Conover
Le strade dell’uomo
EDT
440 pagine

 

 

 

Per Marc Fumaroli l’umanità è presa d’assedio dall’ “esposizione universale, a getto illimitato e continuo, delle ultime attrazioni visive dell’arte delle arti contemporanee, il marketing”. Per sfuggire all’assedio, in questo libro lo storico e saggista francese torna al passato, intraprendendo un viaggio nelle arti visive a partire dall’epoca greco-romana e fino alla New York contemporanea.

Marc Fumaroli
Parigi-New York e ritorno
Adelphi
743 pagine 

 

 

 

La meta è Atene, il viaggio è lungo l’Adriatico, attraversando la Croazia, l’Albania e sfiorando le ultime tracce di guerre balcaniche:  un viaggio in bici verso la patria della classicità e della democrazia passando per una regione martoriata dalle barbarie dell’età contemporanea.

Pedalando con gli dei
Paolo Venti
Ediciclo Editore
224 pagine 

 

 

 

Rivisitazione in chiave newyorkese di una delle favole più famose al mondo. La firma Carmen Martín Gaite, una delle più importanti autrici spagnole contemporanee. Noi la scegliamo perchè Cappuccetto Rosso – a NY o in ogni altro angolo di pianeta – è tra le altre cose una bellissima metafora sulla necessità, tutta umana, di evadere da ‘casa’, allontanarsi dal familiare per poi fare ritorno, una volta affrontati i nostri lupi e le nostre paure.

Cappuccetto Rosso a Manhattan
Carmen Martín Gaite
Salani
160 pagine 

_

La foto in alto e in homepage è di Simon Cocks ed è stata scattata a Santorini, in Grecia.