L’idea di fare il video A Timeless Land: Isernia & Venafro è nata dal mio desiderio di catturare momenti di vita attraverso foto e video, cosa che mi piace fare spesso, senza necessariamente aspettare di essere in vacanza. Ho voluto catturare momenti di vita del posto dove sono cresciuto cercando di trasmettere l’atmosfera d’altri tempi che ancora conserva.

Non sento una grande nostalgia per quei luoghi, ma sento comunque un forte legame: sono nato e cresciuto lì, e nati e cresciuti li sono anche i miei genitori, i miei nonni e moltissimi miei amici. È un posto fragile, fatto di gente semplice e in qualche modo queste caratteristiche te le porti dietro, ovunque.

Né a Isernia né a Venafro c’è un turismo molto sviluppato, anche se non mancano le cose da visitare, non solo a Isernia e Venafro, ma sopratutto nei dintorni.

A Isernia, per esempio, da visitare ci sono: il Museo Paleolitico Nazionale, la fontana Fraterna e la cattedrale di San Pietro. Nelle zone limitrofe ci sono le piste da sci nordico di Capracotta, a Pietrabbondante è ben conservato un teatro-tempio di epoca sannitica, a Castel San Vincenzo c’e’ l’ abbazia Benettina e, in più, in moltissimi paesi ci sono antichissimi castelli, come il Castello Pandone di Venafro.

Venafro è una delle cento città d’Italia più importanti per la produzione di olio extra vergine d’oliva e all’olivo di Venafro è stato anche dedicato il Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, che si può visitare seguendo vari itinerari. Altri piatti da provare sono la stracciata e la pezzata di Capracotta, i caciocavalli di Frosolone, Casacalenda e Agnone, il pecorino del matese e il tartufo bianco e nero che si raccoglie in molte zone della provincia d’ Isernia. Il vino più famoso della zona è il Tintilia, un rosso ricavato da un vitigno autoctono dai piccoli grappoli.

Se arrivate fino a qui, fate che sia per assistere anche alla ‘Ndocciata d’Agnone, un’antica festa del fuoco, che si svolge nelle settimane che precedono il Natale.

_

Francesco Carovillano ha 27 anni, è nato in Molise ma vive da qualche anno in Gran Bretagna. Di lavoro disegna cartoni, ogni tanto ha nostalgia di casa e la riversa in video che pubblica sul suo canale vimeo.