Lo ammettiamo: questi giorni di nevicate ininterrotte (almeno a Milano e provincia) ci hanno trasformati in bambini piccoli. Bocca aperta e occhi spalancati, ci siamo lasciati stupire da come il bianco possa zittire la frenesia della nostra città. Così, oltre a chiuderci in casa con un paio di calzettoni di lana (ma qualcuno di noi a breve andrà ancora più al freddo, a Helsinki…), abbiamo frugato nelle nostre librerie in cerca di libri bianchi, freddi, invernali. Libri di viaggio, ovviamente, che – in mancanza della giusta dose di coraggio per affrontare le temperature milanesi – ci portino in angoli di terra ben più freddi. E avventurosi. Ecco i nostri 10 libri ‘ghiacciati’ preferiti.

Da sinistra a destra sulla prima riga:

Siamo state a Kirkjubæjarklaustur. Viaggio in Islanda di Valeria Viganò

La conquista del Polo Sud di Roald Amundsen

I diari del Polo di Robert F. Scott

Un freddo paradiso: sette stagioni in Groenlandia di Gretel Ehrlich

Groenlandia Manhattan di Chloé Cruchaudet

Sulla seconda riga:

La musica della neve di Davide Sapienza

Nel bianco di Simona Vinci

La sfinge dei ghiacci di Franco Brevini

Sud: la spedizione dell’Endurance in Antartide di Robert Shakleton

Terre alte di Walter Bonatti

 _

La foto in alto e in homepage è stata scattata da Mykl Roventine.