Non guardate me. Io, se 100 persone di fila mi chiedessero cosa vedere/fare ad Auckland, risponderei con la stessa dose di entusiasmo a tutte e 100 (per Milano mi piacerebbe rispondere con la stessa dose di entusiasmo, ma a me Milano non piace, e poi c’è la GuidaPiccola di Milano, per questo). Ma capisco che continuare a ripetere consigli di viaggio ad amici, parenti, conoscenti e perfetti sconosciuti possa rientrare solo nei miei divertimenti, e in quelli di pochi altri.

Ecco a cosa serve TipList, un nuovo sito – rigorosamente in fase beta – che promette di salvare decine di amicizie riducendo lo scambio tra noi e il richiedente-consigli-di-viaggio (RCDV)
DA quanto segue:

RCDV: Tu che sei stato un sacco di volte ad Antananarivo, mi consigli posti dove mangiare/bere/dormire?
TU: Certo, per dormire c’è questo hotel [link].
RCDV: Ma in che zona è? E’ comodo con i mezzi?
TU: Sì, per mangiare a me piace moltissimo qui.
RCDV: Eh ma l’hotel vedo che non ha il wi-fi gratuito e che non è nella zona dove pensavo di voler stare
TU:…
RCDV: Ma invece… il ristorante che dicevi, che cosa cucina? Mica fa roba troppo strana?
TU:…

A quanto segue:

RCDV: Tu che sei stato un sacco di volte ad Antananarivo, mi consigli posti dove mangiare/bere/dormire?
TU: Qui trovi la mia TipList con tutti i miei posti preferiti ad Antananarivo [link].

Scherzi a parte (ma quali scherzi, ho visto amicizie finire rovinosamente per consigli di viaggio sbagliati) (no, scherzo) (no, non scherzo), TipList.com è uno dei siti migliori che abbia visto in giro di recente per prendere nota di bar, ristoranti, hotel & attrazioni che ci sono piaciute e che consiglieremmo di ritorno da un viaggio.

Per ora si può accedere solo con il proprio account Facebook, ma mi auguro vivamente che ci si possa iscrivere presto in altri modi.

Noi di NBM, curiosi come delle iene, ci siamo subito aperti un account e abbiamo provato il nuovo giocattolo. La valutazione? TipList.com è una piccola-grande idea con un design accattivante e un motore di ricerca interno che, fin’ora, ha trovato tutti i luoghi che volevamo segnalare per le nostre città preferite. L’utilizzo è a prova di stupido: per ogni città si crea un nuovo ‘tip’, si cerca il nome del luogo che vogliamo inserire, gli si dà un voto e un commento e lo si aggiunge alla lista che, una volta aggiornata, si può condividere con chiunque. TipList.com non è un sito innovativo, ha solo scoperto l’acqua calda e ce la rivende con un look in linea con i trend del momento (le foto usate per ogni città sono Instagram, strano eh?). Ecco perchè secondo noi funzionerà. Anzi, funziona già. Qui di seguito i link alle nostre TipList!