L’India, si sa, ha attratto a sè milioni di viaggiatori. Da sempre. Dai tempi delle navi coloniali inglesi ai più moderni jet, i viaggiatori di tutto il mondo sono arrivati in India con il desiderio di scoprire un continente ricco di storia, di segreti millenari, di spiritualità, di contraddizioni. Ci sono rotte conosciute da secoli come la Via della Seta, ci sono strade sconosciute che possono rivelare paesaggi incantevoli. Ci sono molti modi per affrontare un viaggio in India e oggi vi vogliamo parlare di quello che hanno scelto i ragazzi di Hic Sunt Leones.

Hanno deciso di viaggiare attraverso l’India a bordo di due Royal Enfield e di organizzare l’India Moto Challenge. Non è una gara, non ci sono regole, solo un punto di partenza e un punto di arrivo. E le moto, che vi permetteranno di attraversare il Nord dell’India come volete, scegliendo voi la vostra strada oppure seguendo i consigli di chi ha già esperienza del luogo. Non è un viaggio facile, non c’è nulla di organizzato e come dicono i ragazzi di Hic Sunt Leones: “SE NIENTE E’ ANDATO STORTO, TUTTO E’ ANDATO STORTO!”. Questo però non significa sottovalutare la situazione. Come dicono giustamente gli organizzatori, questo viaggio è una vera e propria avventura, in cui bisogna stare attenti a quello che si fa, in cui bisogna essere prudenti e pensare molto bene a quello che si sta affrontando. Non c’è una squadra di salvataggio che appare dal cielo a tirarci fuori dai guai. Può essere un viaggio meraviglioso, ma deve essere affrontato con la giusta consapevolezza.

L’India Moto Challenge prende il via due volte l’anno. Sono aperte le iscrizioni per l’edizione che partirà a Novembre 2012. Tutte le informazioni necessarie le potete trovare qui e più in generale sul sito.

Oltre a questo però c’è dell’altro. L’India Moto Challenge nasce soprattutto per provare a fare qualcosa per la popolazione indiana, per questo al momento dell’iscrizione bisognerà effettuare una donazione ad una ONG del luogo. In questa edizione hanno deciso di aiutare una ONG chiamata Isla NG Bata – L’isola dei bambini ONLUS che ha sede a Gurgaon, non lontano dalla città di Delhi, che aiuta i bambini di strada gestendo case di accoglienza e promuovendo attività con i volontari. E proprio dalla loro sede prenderà il via L’India Moto Challenge.

Un modo di viaggiare, questo, che faccia stare bene noi e che provi a far stare un po’ meglio anche gli altri.