Cecilia Bianchi (Italia)

Più per noia che per passione, Cecilia Bianchi ha iniziato a fare fotografie per evadere un po’ dalla noia del paese. Originaria della ormai triste provincia di Como, cerca ogni pretesto per scappare e smettere di lamentarsi. Egoisticamente sottrae una datata Olympus alla madre per farla sua e immortalare cose a caso che la circondano. Il metodo tutt’ora è quello, girare sempre con la macchina al collo e collezionare rullini intrisi di persone, paesaggi, situazioni e momenti che le riempiono il cuore. Amante della composizione, cerca sempre l’inquadratura perfetta col rischio di perdere l’attimo (e maledirsi). Finalmente vive in mezzo ai cani e per i cani, sperando di continuare una vita così..

Alcune delle foto che fanno parte di questa sequenza sono state scattate la prima volta che andai a Ostia, un posto che mi ha piacevolmente stupita e dal quale nutrivo già grandi aspettative. Nonostante la senta già un po’ mia, Roma riesce a lasciarmi sempre un po’ perplessa, come se non volesse mai farsi conoscere fino in fondo. La gente che la abita è meno cittadina di quanto si pensi, affascinante per il suo passato ma inquietante per il modo in cui vede il futuro.

flickr  – site –  shop