Libri appesi al soffitto, libri appoggiati disordinatamente a scaffali in legno, libri sui tavoli e libri come porta menu e sottotegami. È la sorpresa gastronomico-letteraria di fronte a cui mi trovo quando entro da Book, a Porto.

Cos’è Book? È un ristorante, è un bar, ma è anche – e soprattutto – un’ex libreria, trasformata dai proprietari del ristorante (i gestori dell’Hotel Infante Sagres, uno dei più antichi e belli della città) in un luogo dove mangiare sentendosi, fuor di metafora, nel salotto o nello studio di casa.

L’arredamento è sobrio, i colori caldi e i camerieri attenti ma mai invadenti. I libri assomigliano a frequentatori abituali del ristorante, appoggiati più o meno casualmente in ogni dove. È tra le loro pagine che sono disposti i menu e sono loro che si immolano a sottotegami per i piatti da servire in tavola. I titoli? Niente 50 sfumature di grigio, a noi vengono serviti Aristofane, Camus ed Eschilo.

Anche il menu è a tema letterario. Diviso in 3 capitoli con tanto di prologo, introduzione e conclusione, include portate dal nome insolito come la panna cotta Branca de Neve e os sete anões o il mojito Hemingway. Sedute in uno dei tavoli che si affacciano su Rua de Aviz (dove, tra l’altro, c’è il cafe Aviz, che serve la migliore francesinha di Porto), scegliamo di assaggiare la creme de ervilhas com almôndegas de morcela (crema di piselli con polpette di pudding), l’açorda de camarão com ovas e il salmão com puré de chouriço da Guarda. Per dolce proviamo la panna cotta Branca de Neve e os sete anões, che si rivela delicata e non troppo dolce, grazie all’accompagnamento azzeccato di frutti di bosco. Il melhor pão-de-ló do universo, una sponge cake al cioccolato, non si rivela essere la migliore dell’universo, ma è comunque ottima. Elaborata e non troppo ‘leggera’, la cucina di Book vorrebbe riproporre piatti della gastronomia portoghese in chiave moderna. Lo fa egregiamente. E se anche il risultato non è quello raffinato ed equilibrato di Rui Paula e del suo DOP, l’atmosfera e il design – curati eppure mai vistosi e ben lontano dall’essere eccentrici – trasformano Book in un ristorante davvero memorabile.

Dove:
Restaurante Book
Rua de Aviz, 10
Tel: +351 91 795 33 87