Quando, qualche settimana fa, sono finita a leggere un articolo di Tom Perry sulle vacanze-volontariato come trappole non tanto per i turisti/viaggiatori quanto per le comunità che i volontari dovrebbero aiutare, mi sono incuriosita e ho iniziato una piccola ricerca sul volontariato in viaggio, chiamato anche – con un neologismo orrendo – volonturismo. Diffuso ormai ovunque – e sempre più popolare anche in Italia – è un fenomeno che invita a partire per un viaggio d’aiuto a comunità vicine o, molto più spesso, lontane. Ma le premesse apparentemente ottime non sempre portano ad altrettanto ottime conseguenze. Ho riassunto la mia ricerca e le mie perplessità su storify. Eccola, in breve. Voi cosa ne pensate del binomio volontariato & viaggi?