Se non siete riusciti a partecipare all’Eroica di Gaiole in Chianti e state smaniando per godervi anche voi un weekend all’insegna delle due ruote, dall’11 al 14 ottobre prossimo Milano diventerà ancora più ciclabile del solito: al cinema Mexico e al Laboratorio Ansaldo, infatti, tornerà il Bicycle Film Festival, manifestazione itinerante che ogni anno prova a raccontare con film, esibizioni, gare e mostre le mille sfaccettature del mondo della bici.

Quest’anno sullo schermo del festival arriverà proprio l’Eroica, raccontata nel documentario Bikes, bread and wine. L’Eroica di Morgan Bertacca. Oltre a questo, altri 46 film a mostrare storie di ciclisti e ciclismi, come Boy, di Justin Chadwick, che segue il dolore di un padre che ha perso il figlio mentre correva in bicicletta. E ancora, 6 minuti per parlare di Georgena Terry, che ha inventato un telaio studiato apposta per la fisionomia delle donne, o Rockville, ambientato nel paesino di Villa Rocca, quasi disabitato se non fosse per le 20 anime che ci vivono, dove ogni anno si svolge il Campionato Intercontinentale di Ciclocross, con molte bici e molto fango. Il tema del viaggio viene esplorato con diversi titoli, il più interessante è Line of Sight, in cui il regista Benny Zenga raccoglie le migliori alleycat a cui ha assistito in ogni angolo del globo e in cui i bike messenger si sfidano in gare di velocità e pazzia.

Parallelamente alle proiezioni (il biglietto costa dai 4 ai 6 euro), i laboratori Ansaldo si trasformeranno per la prima volta in una cittadella del ciclismo dove saranno ospitati (a ingresso gratuito) mostre, campi di bike polo, percorsi bmx e molto altro. La mostra di quest’anno sarà dedicata ai PROVOS, agitatori su due ruote che anticiparono le contestazioni degli anni ’60.

INFO:
Bicycle Film Festival
Cinema Mexico e Laboratori Ansaldo, Milano
Dall’11 al 14 ottobre
Pass (3 giorni, 8 programmi): 25 euro
Biglietto singolo intero: 6 euro
Biglietto singolo ridotto: 4 euro