Chimica computazionale e scrittura a Berlino? Arturo ci spiega come. E su cervellifuori.it riassume la sua vita a Berlino in qualche pro, e qualche contro.

Da quanto tempo vivi a Berlino?
Tre anni. Quasi quattro.

Qual è l’aspetto migliore e quale il peggiore della vita a Berlino?
Berlino è la città dell’ “ora”. Non potrei vivere in nessun altro posto. Certo, del suono del mare a volte si sente la mancanza.

f8d072d2a51c11e283fe22000a1faeaf_7

Qual è la cosa che ti ha colpito/a di più la prima settimana e qual è la cosa che ancora oggi continua a colpirti?
Appena arrivato mi sono sentito subito a casa. Non mi era mai capitato prima, né in Spagna né in Gran Bretagna. Ed è ancora così.

Tra 5 anni ti vedi ancora a Berlino? Se sì, perché? Se no, dove vorresti essere?
A Berlino vorrei rimanerci ancora per qualche anno. Non dovessi riuscirci, beh, il mondo è un posto gigantesco.

7b822e90b96e11e2aa5e22000aa80116_7

Da quando vivi a Berlino hai visitato altri paesi/città/regioni nei dintorni? Quali consiglieresti?
Se amate i Beatles, Amburgo.

Ti manca qualcosa dell’Italia? Cosa?
Il mare. C’è poco da fare.

d10dd41adaa011e2aa6722000a9f393e_7

Quali posti consiglieresti per colazione e pranzo a chi visita Berlino?
Uno di quei bar turchi lungo Karl-Marx-Straße. È come bere un tè a Istanbul.

Cosa compri a Berlino che non compravi quando vivevi in Italia?
I Brötchen la mattina.

a2a66cf0b96b11e29ebd22000aaa21ed_7

Qual è la prima cosa che consiglieresti di visitare/fare a Berlino?
Un giro al mercato turco di Maybachufer.

Qual è la cosa che consiglieresti di evitare come la peste a Berlino?
I centri commerciali di Alexanderplatz.

Freie

_

Arturo Robertazzi è chimico computazionale e scrittore. Vive a Berlino. Su Twitter è @ArtNite, il suo blog è scrittore computazionale: www.arturorobertazzi.it.

la foto in homepage e in copertina è di Paolo Margari su licenza CC