Il boom dei gialli scandinavi affonda le sue radici nella Svezia degli anni ’60, quando i polizieschi cercavano di smascherare le ipocrisie di una società ritenuta perfetta. E se il giallo non è solo Millenium, la Svezia non è solo giallo. Pirati e poesie, film e vampiri, sogni e acquerelli: ecco tutti i suoi colori.

  1. Teatro da camera – August Strindberg
  2. Tempesta solare – Åsa Larsson
  3.  La vera storia del pirata Long John Silver – Björn Larsson
  4. Carl Larsson – Acquarelli
  5. Stieg e io – Eva Gabrielsson
  6. Assassino senza volto – Henning Mankell
  7. Conversazioni private – Ingmar Bergman
  8. Lasciami entrare – John A. Lindqvist
  9. Il milionario – Maj Sjöwall
  10. Barabba – Pär Lagerkvist
  11. L’anello rubato – Selma Lagerlöf
  12. Poesia del silenzio – Tomas Tranströmer

 

Libri letti, scelti e consigliati da Cornelius Arslanian.

la foto in copertina e in homepage è di Johanna H pubblicata su licenza CC.