È molto probabile che chiunque dica Cina pensi a qualcosa di diverso dagli altri. Tentativo, in dodici prove, di verificare questa semplice considerazione e le sue più complesse implicazioni.

  1. Il sogno della camera rossa. Romanzo cinese del XVIII secolo – Cao Xequin
  2. La montagna dell’anima – Gao Xingjian
  3. Le tre porte – Han Han
  4. I celebri casi del giudice Dee
  5. Volevo solo diventare una ballerina – Jin Xing
  6. Cigni selvatici – Jung Chang
  7. Monologhi del giorno del giudizio – Liu Xiaobo
  8. La vera storia di A – QLu Xun
  9. Cambiamenti – Mo Yan
  10. La misteriosa morte della compagna Guan – Qiu Xiaolong
  11. Lo scimmiotto – Wu Ch’eng-en
  12. Shanghai baby – Zhou Weihu

Selezione ragionata di libri proposta da Cornelius Arslanian. La foto in in alto e in homepage è di Parisa, pubblicata su licenza CC.