La stagione sembra essersi messa al meglio, le giornate calde invogliano ad uscire e a stare all’aria aperta, ma non sempre si ha un’idea di dove andare. Abbiamo spesso scritto che non è sempre necessario fare grandi viaggi, si possono scoprire posti bellissimi anche a pochi kilometri da casa. Noi, si sa, stiamo a Milano e quindi il raggio d’azione resta sempre qui intorno. Anzi, se qualcuno ha voglia di mandarci due righe su un posto bellissimo dietro casa, saremo felici di segnalarlo! Insomma una mattina ci mettiamo in marcia verso il lago di Como. Prendiamo il treno per fare una breve camminata lungo un sentiero facilissimo che collega Varenna a Bellano. Il sentiero è un pezzo del famoso Sentiero del Viandante che corre lungo la costa lecchese del lago di Como. Si alternano passaggi nel bosco a passaggi aperti che si affacciano sulla costa frastagliata tipica del Lario, parti in ombra e parti in pieno sole si danno il cambio lungo tutto il percorso. Come si diceva il cammino è semplice e alla portata di tutti, una volta arrivati a Bellano ci si trova davanti il famoso Orrido, che di brutto non ha davvero nulla, anzi, la profonda gola rocciosa scavata dal fiume rivela un paesaggio atipico e affascinante. La cascata si è formata per l’erosione della roccia dovuta al torrente Pioverna, più di 15 milioni di anni fa. Lo spazio è angusto, strettissimo, la luce che penetra dall’alto disegna spazi che lasciano senza parole, il rumore cupo delle acque riesce quasi a mettere inquietudine, ma il tutto resta sovrastato dalla bellezza del posto. Un posto piccolo, un micro viaggio che vale la pena di fare.

In Treno: partenza dalla Stazione Centrale direzione Colico-Sondrio-Tirano, stazione di Varenna-Esino, poi a piedi fino a Bellano (e ritorno, che non è lunga)

Per visitare l’Orrido a Bellano:

Apr-Mag-Giu-Sett: tutti i giorni 10.00-13.00 e 14.30 – 19.00

Lug-Ago: tutti i giorni 10.00 – 19.00 e 20.45 – 22.00

Mar-Ott-Nov: Festivi e Prefestivi 10.00 – 12.30 e 14.30 – 17.00

Gen-Feb-Dic:  Festivi e prefestivi 14.00 – 17.00 – 5 Gennaio dalle ore 13 alle 21 – 25 Dicembre – chiuso

Ingresso 3 Euro