Vi sarà capitato sicuramente di fare lunghi viaggi in macchina. Magari in autostrada, dove la monotonia dei guard-rail a volte diventa quasi insopportabile. Lunghe strisce d’asfalto incorniciate da barriere jersey in cemento, qualche ponte a scavalcare le carreggiate, qualche viadotto ogni tanto con parapetti tanto alti e schermati da impedire qualsiasi vista. A volte, poi, queste strade si riempiono inesorabilmente di macchine, e il viaggio e la vista attorno diventa se possibile ancora più indisponente. Possono esserci però delle eccezioni.

Ci sono strade che vale la pena percorrere per la loro bellezza. Inserite in paesaggi magnifici, spesso quasi deserte, permettono al viaggiatore di vivere fino in fondo l’esperienza del viaggio e non solo della destinazione. (A volte queste bellissime strade possono anche essere un po’ pericolose, ma come si dice…prudenza, sempre!)

Una di queste è l’Atlantic Road in Norvegia:

un’altra è la Pacific Coast Highway, meglio conosciuta come Highway 1, Stati Uniti:

un po’ meno deserta, forse, ma ugualmente molto bella il Col de Turini in Francia:

e sempre in tema di tornanti, poteva mancare il Passo dello Stelvio?

Spostandoci un po’ più verso oriente, forse una vola nella vita bisognerebbe fare la Taroko Gorge a Taiwan:

E sempre in Oriente, ma questa volta in Cina, una strada spettacolare è la Tianmen Mountain Road:

E per chiudere si torna in Europa, lungo la Transfagarasan in Romania:

Poi ovviamente, se siete dei veri draghi, potete sempre andare in bicicletta…

Aggiornamento:

su suggerimento di Alberto Fiore e Cornelius Arslanian, che ringraziamo, aggiungiamo anche la Karakoram Highway, in Pakistan

e la Alghero-Bosa in Sardegna:

la foto in copertina è di Johan Bichel Lindegaard pubblicata su licenza CC.