maxresdefault

Sta per arrivare anche in Italia, partenza il 22/02 a Torino, il World Tour del Banff Mountain Film Festival, che si tiene ogni anno in Alberta, Canada nell’omonima città. É uno dei più longevi e prestigiosi festival di settore, che quest’anno festeggia i 40 anni di attività.

La locandina del 1976

La locandina del 1976

Ogni anno, una volta concluso nella sua sede naturale, il festival prende vita iniziando un giro intorno al mondo per presentare alcuni tra i migliori film prodotti sull’argomento montagna e non solo. Oltre alle catene montuose di tutto il mondo, molti sono gli scenari di mari e oceani, di deserti sabbiosi o di ghiaccio in cui sono ambientate le storie dei film raccolti ogni anno. In questi anni sono stati ospiti i più importanti esponenti dell’alpinismo, nonchè scrittori e giornalisti che hanno scritto di montagna e viaggi estremi. Anche Jon Krakauer, per esempio. Il World Tour organizzato ogni anno prevede una selezione delle migliori pellicole presentate al festival, noi per quest’anno vi segnaliamo:

Living River – Surf (USA): Surfare, su un fiume, in Montana.

Eclipse (Canada): Il fotografo Ruben Krabbe è determinato a catturare una foto di uno sciatore di fronte all’eclissi solare alle Svalbard. Non sarà così semplice.

Darklight (USA): Evoluzioni in biciclette futuristiche su piste di polvere e discese apparentemente impossibili, nel cuore della notte.

Chasing Niagara (USA): Quando il kayaker professionista Rafa Ortiz decide di pagaiare su Niagara Falls.

Il calendario completo lo trovate sul sito Banff.it